Chirurgia Plastica - Poliambulatorio Agresti Bologna

Chirurgia Plastica Estetica e Ricostruttiva

La chirurgia plastica e plastico-ricostruttiva, è una branca della Chirurgia che si propone di correggere e riparare i difetti morfologico-funzionali o le perdite di sostanza di svariati tessuti: cute, sottocute, fasce, muscoli, osso, ecc.) sia congenite, che secondarie a trauma fisico o neoplasie o malattie degenerative.

La chirurgia plastica è una delle poche specializzazioni chirurgiche non “distrettuali” o di “apparato” opera quindi su qualsiasi distretto corporeo. Ciò comporta che la chirurgia plastica abbia diverse sub-specializzazioni: la chirurgia della testa-collo, la chirurgia della mammella, la chirurgia della mano, il rimodellamento corporeo (il cosiddetto body-contouring), la chirurgia degli arti inferiori, la chirurgia delle ustioni, e la Chirurgia Estetica (che è una branca della chirurgia plastica, e non esiste come specializzazione isolata).

Gli interventi possono riguardare il viso, in particolar modo il naso (rinoplastica), le palpebre (blefaroplastica), il mento (genio plastica), l’orecchio (otoplastica). Possono essere inoltre diretti alla correzione delle rughe (ritidectomia o lifting) o del tessuto adiposo (liposuzione, lipofilling)

La chirurgia della mammella permette l’ingrandimento (mastoplastica additiva) o la riduzione (mastoplastica riduttiva) o il rassodamento del seno (mastopessi). Essa può avere un ruolo anche nel sesso maschile in caso di ginecomastia.

La chirurgia estetica si occupa anche di interventi di addominoplastica per la ricostruzione dei muscoli della parete addominale e di liposuzione, per la rimozione del tessuto adiposo sovrabbondante.

Prestazioni svolte

La tecnologia è complementare alla chirurgia e ne rappresenta l’evoluzione in senso qualitativo. Gli interventi sul viso con le tecniche distrettuali, dal lifting cervico facciale a quello temporale e del terzo medio, vengono ottimizzati grazie alla migliore qualità delle cute che la tecnologia avanzata consente di ottenere, anche mediante  l’impiego di tecniche minimamente invasive nell’accesso alla regione temporale. La ripresa postoperatoria diventa quindi più rapida ed agevole. Gli interventi sul corpo prevedono l’uso di laser per la liposuzione e per il miglioramento delle cicatrici dell’addominoplastica e della mastoplastica, mentre gli inestetismi da carenza di tessuto vengono colmati con la tecnica di lipofilling. Negli interventi di blefaroplastica, si combina il lipofilling per correggere le occhiaie con il laser frazionato per ripristinare la qualità della cute palpebrale. Il connubio di chirurgia, laser e medicina estetica consente di migliorare i risultati curandone ogni dettaglio.

Medici specialisti